Nella pagina Finali di Potenza potete trovare alcuni dispositivi della Rotel, di Advance Acoustic, Cambridge, Hegel ed altri ancora.

Il finale di potenza è un circuito presente negli amplificatori integrati o dispositivo a sè stante nei sistemi a "doppio telaio" pre-amplificatore + finale, che trasforma un segnale al fine di pilotare elettricamente un sistema di casse acustiche.


E' il cuore di un sistema di riproduzione musicale di Alta Fedeltà, riceve il segnale preamplificato e lo trasforma in potenza, per poi pilotare i diffusori acustici ad esso collegati.


I diffusori sono un carico particolarmente complesso, spesso formati da più altoparlanti, collegati ad un sistema di componenti passivi con il compito di destinare le diverse frequenze ad ognuno degli altoparlanti dedicati.


Gli stadi di amplificazione sono all'interno di qualunque amplificatore, che sia un'integrato Hi-Fi o un sintoamplificatore Audio-Video, così come nei finali di potenza. Tutti comunque sono da accoppiare a dispositivi di controllo con sezioni preamplificate o ad un preamplificatore puro.


Lo stadio finale adatta l'impedenza d'ingresso dell'amplificatore da miglaia di Ohm a pochi Ohm per dare energia al segnale.


Questa energia muoverà le membrane degli altoparlanti trasformando l'energia elettrica in energia acustica. Una parte è utilizzata dal filtro di Crossover per inviare le frequenze ai relativi altoparlanti.


extrasound cavo diffusori normaleC'è un elemento molto importante che definisce la capacità del finale a pilotare i diffusori ed a controllare i movimenti di quest'ultimi: il fattore di smorzamento.

Spesso inficiato dall' abbondante lunghezza del cavo di potenza (cavo di collegamento tra il finale di potenza ed i diffusori acustici) e dalla scarsa sezione dei conduttori del cavo stesso.

Il fattore di smorzamento è dato dal rapporto tra la resistenza interna dell'amplificatore e l'impedenza dei diffusori acustici.

In un impianto Hi-Fi con diffusori ad impedenza 8Ω a 1kHz e resistenza interna del finale a 0,04Ω, il fattore di smorzamento risulterebbe 200 (8/0,04 Ω). Oltre alla resistenza del finale è da aggiungere quella del cavo, in caso di cavo da 3 metri con sezione dei conduttori di 2,5 mmq. avremmo una resistenza di 0,1Ω. Molto superiore a quella dell'amplificatore.

Il cavo di collegamento tra gli amplificatori e i diffusori (cavo di potenza) peggiora notevolmente il fattore di smorzamento e disperde anche potenza elettrica emessa dal finale di potenza.

E' quindi molto importante utilizzare cavi di potenza ben dimensionati sia per quanto riguarda la lunghezza che la sezione dei conduttori.